Garantire La Prima Posizione Su Google? Ecco Perché È Una Bufala

Nov 2, 2016

Alla maggior parte dei clienti con cui abbiamo collaborato, almeno una volta, è arrivata una email o una chiamata da parte di agenzie che garantiscono la prima posizione su Google. Purtroppo si tratta di una “trappola” in cui cadono molti titolari di azienda che, ignari di tutto, finiscono per investire inutilmente in agenzie di web marketing che non porteranno risultati.

Ho pensato, quindi, di creare questo articolo per spiegarvi il motivo per cui NESSUNA azienda che si occupa di web marketing e SEO può garantire la prima posizione su Google.
Partiamo dalle basi…

Cosa porta Google a far salire un sito web nelle prime posizioni?

Su questa prima domanda ci sono diversi pareri contrastanti.
Se cercate su Google qualsiasi informazione riguardante il SEO è molto facile incappare in informazioni fuorvianti e obsolete, scritte da persone che non hanno avuto abbastanza clienti su cui testare effettivamente cosa funziona e cosa no.

C’è chi, nel 2016, promuove ancora lo scambio banner o lo scambio link come principale metodo per salire in prima pagina su Google!
Quindi…

Quali siti sono premiati da Google?

  1. Siti web pertinenti e che dispongono di contenuti riguardanti il settore cercato.
  2. Attività reali, ed esistenti anche su altri portali, che abbiano informazioni corrette. Ad esempio se il numero della tua attività cambia da Pagine Gialle a Google Maps è un problema e Google potrebbe penalizzarti.
  3. Attività che abbiano una buona impronta digitale e che siano effettivamente presenti sul web.
  4. Siti web veloci e facili da visualizzare da qualsiasi dispositivo e che non presentino problemi.

Qualsiasi aggiornamento dell’algoritmo di Google non cambierà queste 4 regole che saranno, quindi, sempre valide.Quando si va a sviluppare un piano per il posizionamento di un sito web di un cliente bisogna tenere in mente questi 4 punti e realizzare una strategia su misura per la tipologia di settore.

Perché non si può mai garantire la prima posizione?

La risposta è semplice: a causa delle persone.
Supponiamo che siate già nelle prime posizioni di Google.

  • Chi vi assicura che i competitori non si rivolgano a loro volta ad un’altra agenzia con un budget più elevato e che non superino il vostro sito?
  • Chi vi assicura che un grande imprenditore non apra un’attività nel vostro settore e nella vostra città e che non abbia un budget superiore al vostro e investa nel SEO?
  • Chi vi assicura che un vostro competitore non inizi a inviare traffico spam sul vostro sito con l’obiettivo di penalizzarvi?

Fatemelo dire: NESSUNO. Neanche Google stesso!

Come fanno le altre web agency a garantirvi la prima posizione?

Ci sono due modi principali:
1. Il primo trucchetto che utilizzano consiste nel farvi visitare il vostro sito web più volte dopo aver effettuato il Log In su Gmail o comunque su Google.
In questo modo Google automaticamente capisce che quel sito per voi è interessante e ve lo mostrerà nelle prime posizioni in prima pagina. Il problema è che lo vedete solo voi in prima pagina

Come difendersi?
Sarà sufficiente cercare le parole chiave del vostro settore aprendo una scheda del browser Google Chrome in “Modalità in incognito” come mostrato qui in basso:

2. Il secondo trucchetto consiste invece nel posizionarvi per parole chiave che non sono cercate da nessuno.
Supponiamo che siate un idraulico a Firenze. Le persone che hanno bisogno del vostro servizio scriveranno su Google “Idraulico Firenze” oppure “Idraulico urgente Firenze”.
Ma quante persone cercheranno, invece, parole chiave come “Idraulico urgente pronto intervento 24 ore su 24 Firenze”? Purtroppo nessuno (o quasi).
Molte web agency giocano sulla scarsa conoscenza del settore da parte dei titolari d’azienda e promettono le prime posizioni per parole chiave inutili che vi porteranno ZERO risultati.

Leggi di più sull’argomento: Come Un’Attività Può Acquisire Clienti Grazie A Google Nel 2016

Come difendersi?
Potete visualizzare le ricerche mensili per ogni parola chiave tramite uno strumento di Google che si chiama Keyword Planner. Tramite questo strumento potete cercare le parole chiave del vostro settore e capire quali sono quelle più cercate.

Conclusioni

Se state cercando un’agenzia di web marketing, non credete a chi vi promette risultati che non può raggiungere. Quello che effettivamente possono garantire è il miglioramento della visibilità online della vostra azienda, cioè quello che vi porta veri risultati, cioè chiamate e richieste di preventivo.
Affidatevi ad un’agenzia che vi spieghi in modo chiaro come pensa di procedere (nel vostro caso) e che vi illustri i problemi attuali del vostro sito e non che vi proponga soluzioni standard solo per vendere.

A questo scopo, noi della DiamondWeb ai nostri potenziali clienti offriamo sempre una consulenza completamente gratuita in cui analizziamo insieme a voi il vostro sito e la vostra presenza online per poi pianificare delle strategie valide per incrementare il vostro fatturato.

Spero di sentirci presto,
Il titolare,
Andrea

[contact-form-7 404 "Non trovato"]